Fotografo di matrimoni e moda, con base a Empoli (Fi).

Sono cresciuto con la fotografia e tutt’ora vivo di essa.

Nato a Vinci, all’età di 12 anni inizio a divertirmi con la macchina fotografica di mio padre, scattando, probabilmente, solo per sentirne il rumore.

A 13 anni proprio la fotografia incominciava pian piano a indicarmi la strada da seguire; scelsi la scuola di grafico pubblicitario con specializzazione in fotografia dove ho studiato le tecniche basi e la storia dei grandi fotografi.

Dopo il diploma ho iniziato uno stage da un noto fotografo di matrimoni e reportage sociale e tutt’ora ammiro il suo modo di vivere e interpretare il mondo della fotografia.

Al termine di questa esperienza mi decisi a inseguire il mio sogno di sempre: fare il fotogiornalista.

Fotografavo per lo più scene di vita quotidiana; quello che mi affascinava era la spontaneità dei gesti e la naturalezza della resa fotografica.

Il coraggio prese campo, e mi proposi al quotidiano La Nazione di Firenze e così iniziai ufficialmente a lavorare come fotogiornalista.

Ho lavorato a La Nazione per due anni, fotografando di tutto, dagli eventi mondani, alla cronaca nera fino allo sport; è stata una scuola ed un esperienza veramente importante per me e per il mio bagaglio professionale.

Dopo La Nazione ho lavorato per l’agenzia fotogiornalistica Massimo Sestini che si occupa dei servizi fotografici per il Corriere della Sera di Firenze.

Tramite l’agenzia Sestini sono stato inviato per due anni consecutivi come fotografo ufficiale della Fiorentina Calcio a Moena, negli anni 2014 e 2015.

Successivamente decisi di mettermi in proprio specializzandomi in fotografia di matrimonio e moda.

Il mio obbiettivo è avere e raggiungere sempre di più uno stile fotografico unico e incisivo che mi contraddistingua.

Lavoro come fotografo di matrimonio dal 2011. Poter raccontare la storia di due persone nel loro giorno più bello è un onere ed un onore allo stesso tempo.

Il reportage di matrimonio usa le tecniche narrative e stilistiche del fotogiornalismo.
Mira a creare un vero e proprio racconto visuale dell’intera giornata del matrimonio: dalla preparazione dei coniugi, alla cerimonia, alle riprese in esterno fino al ricevimento.
Il reportage è caratterizzato da un’unità stilistica riconoscibile in tutti gli scatti che nasce dallo studio e dalla conoscenza delle storie delle persone ritratte, con le quali si deve creare un’affiatamento particolare.

La moda è l’altro aspetto di me che da un po di tempo mi coinvolge e appassiona, le tecniche, le pose, il ricercare la fotografia perfetta e viva.

La fotografia ‘finta’  in un contesto reale, due mondi diversi che nello stesso momento stanno insieme.

Nella mia fotografia di moda, reale e posato sono in sincronia, inserisco i soggetti in contesti di vita quotidiana, creando una storia e dando vita alla scena.

Consigliato da Matrimonio.com